Nostalgia delle vacanze?
Fatti tornare il sorriso con questi giochi sotto i 20€

Mica vi sarete persi le uscite estive vero?!?

E per chi come me si ricorda dei Righeira, l’estate sta finendo e un anno se ne va…o forse inizia, questo è sempre discutibile… Quest’anno sono state davvero tante le uscite di giochi da tavolo anche nei mesi più caldi e, per chi avesse ancora qualche soldino da parte, vediamo qualche gioco al di sotto dei 20 euro che magari vi è sfuggito.

Venerdì

Lo so, ho detto novità estive e prometto che ci arriveremo, ma non è possibile non fare una menzione ad un gioco che non è proprio una nuova uscita, ma una fresca fresca ristampa.
Uplay riporta in Italia uno dei giochi di Friedmann Friese più riusciti, Venerdì, gioco di carte in solitaria in cui nei panni dell’aiutante di Robinson Crusoe, dovrete cercare di insegnare al naufrago a sopravvivere su un’isola deserta per sconfiggere i pirati e poter finalmente ritornare a casa.
Un mazzetto di carte e 3 diversi livelli di difficoltà per una sfida ai limiti della sopravvivenza.

Ma veniamo alle novità vere e proprie.

Disponibile da giugno So Clover di Asmodee, party game collaborativo basato sulle parole in cui un giocatore dovrà far capire agli altri 4 coppie di parole, su 16 vocaboli totali, dando un solo termine di riferimento per ognuna.
Oltre alla difficoltà di trovare una parola affine magari a Cane e Aliante, dovrete tenere conto anche delle parole che non devono essere indovinate, per evitare match indesiderati.
Io adoro i giochi di questo genere perché non sai mai quanto sia strana la mente delle persone…

Botanik

Sempre di Asmodee e sempre in giugno è uscito Botanik, gioco per 2 giocatori di posizionamento tessere in cui nei panni di Meccabotanici dovremo costruire la migliore macchina per produrre cibo e sfamare la popolazione di Forharms.
Il gioco prevede una meccanica di presa di tessere in 2 tempi. Queste infatti verranno prima prese dal mercato comune e posizionate sulla plancia principale, il Registro, secondo criteri di colore o forma, ma per poterle utilizzare dovranno essere sbloccate da noi o dal nostro avversario.
Un gioco davvero particolare, come particolarmente strani sono i disegni e la grafica, ma di solito le cose bizzarre alla fine ci attraggono.

Pandemic Zona rossa – Europa

Perfettamente in tema con il periodo storico che stiamo vivendo, a luglio Asmodee ci ha proposto Pandemic Zona Rossa – Europa.
Come per Pandemic Zona Rossa – Nord America, anche qui ci ritroviamo una versione compatta del famoso capostipite della serie Pandemic.
Stesse sensazioni del gioco base, ma il tutto concentrato in un gioco portatile, dalla durata molto contenuta e dalle meccaniche più snelle, adatto a tutti i giocatori, neofiti compresi.
Ma per soddisfare i palati più esigenti, le due versioni di Pandemic Zona Rossa si possono combinare fra loro creando un gioco leggermente più corposo.
Insomma, con Pandemic ce n’é per tutti i gusti, soprattutto se si pensa che sono previste almeno altre 4 edizioni di questo tipo.

Bees-Il reale segreto

Sempre in luglio DalTenda ci ha proposto Bees – Il reame segreto, gioco di carte e collezione set a tema Api.
Grafica davvero ben fatta per un gioco adatto da proporre in famiglia o comunque per giocatori alle prime armi.
Nei panni di api, dovremo raccogliere polline, carinissime gemmine colorate e trasparenti, e trasformarlo in miele soddisfando carte obiettivo che daranno punti a fine partita.
Gioco leggero e semplice che, con l’aggiunta delle carte alveare crea un twist che lo rende più godibile anche a giocatori più esperti.

Infine, per gli amanti dei giochi spacca-cervelli Devir ci propone Mazescape, gioco in solitario in cui si dovrà uscire da un labirinto contenuto su una mappa.
Ma oltre a trovare l’uscita, si dovranno completare sfide intermedie che aggiungeranno sempre più difficoltà alle missioni.
Attualmente sono presenti 2 versioni, Labyrinthos e Ariadne e se volete provare per vedere se siete in grado di affrontare la sfida, sul sito di Devir è presente una mappa demo con cui cimentarsi.

Insomma come al solito ce n’è per tutti i gusti, fateci sapere quali sono stati i vostri acquisti estivi!

Condividi: