Solitudine e gioco on line…o no?

 

Ossimoro. Sull’Enciclopedia Treccani è definito come “procedimento retorico che consiste nell’unire due parole o espressioni che sono inconciliabili nel significato in quanto indicano propriamente una antitesi o contrarietà.”
Non so se conoscete Dixit. È uno dei giochi più famosi in assoluto, ma per chi non lo sapesse, si tratta di un Party Game in cui a turno un giocatore deve cercare di far indovinare una carta con illustrazioni molto fantasiose agli avversari, facendo attenzione a non dare un indizio né troppo banale né troppo difficile perché il rischio è di non prendere nemmeno un punto se tutti o nessuno la indovina. L’ultima volta che ho giocato a Dixit, gioco in cui sono notoriamente una schiappa, avevo una bellissima carta di una pecora in uniforme militare con fucile in spalla. Ossimoro mi sembrava la parola perfetta per indicarla… evidentemente solo a me, perché non l’ha capito nessuno… L’ho premesso che sono una schiappa.
Fino a qualche tempo fa avrei detto che anche “giocare ai Party Game in Pandemia” fosse un ossimoro. Fortunatamente mi sono dovuta ricredere!

Se vuoi comunque comprarlo nella sua copia fisica da giocare con gli amici

Io faccio parte di quella categoria di persone che, in questo lungo periodo di distanziamento sociale e restrizioni, non ha una compagnia fissa in casa con cui giocare dal vivo tutte le volte che vorrei. Per questo, per me, i giochi da tavolo on line, sono diventati un passatempo irrinunciabile. BoardgameArena ormai si apre in automatico sul mio browser appena inserisco la lettera B. La cosa che mi mancava era però il “contatto” umano con gli altri giocatori. Vedere semplicemente un avatar ed un nome fittizio alla fine aggiunge ancora più solitudine a quella che già si ha attorno a noi.
Poi un giorno scopro Discord e Tabletop Simulator. O meglio, me li fanno scoprire. Grazie al server creato dai Giullari ho avuto la possibilità di unire il gioco on line al “calore” umano. È così che “giocare ai Party Game in Pandemia” non è più stato un ossimoro.
Discord è una piattaforma vocale e di messaggistica con cui connettersi con moltissimi utenti. Tabletop Simulator è invece una piattaforma di gioco on line in cui si possono creare delle stanze per giocare a svariati titoli come se si stesse giocando nella realtà. Tra Cinghialoni, grandi classici e novità, ci sono serate in cui si tirano le 2 del mattino giocando ai Party Game. Se ne trovano davvero di tutti i tipi, Dixit, di cui sopra, ne è un esempio classico. Inoltre, con una conoscenza minima della lingua inglese, si possono provare anche delle novità appena uscite sul mercato.

Lo puoi acquistare su Humble Bundle spesso a prezzo scontato. Se non sai come riscattare un codice da Humble Bundle per giocare su Steam segui la nostra guida.
Clicca Qui

Puoi registrarti GRATUITAMENTE anche su Boardgame Arena, cliccando qui sotto!

Wavelength è uno di quei giochi a cui non avrei dato 2 lire. La scatola è bellissima per carità, ma i materiali non mi ispiravano granché e il gioco non mi convinceva. Una sera mi sono fatta tirare e l’ho provato. Si tratta di un gioco per 2-12 giocatori, ma il numero massimo è superabile tranquillamente, edito da Asmodee in cui bisogna far indovinare alla nostra squadra la porzione esatta di un angolo di circa 180°. Come? Immaginate di avere ai due estremi due categorie opposte, ad esempio Caldo, all’estrema sinistra e Freddo, all’estrema destra. Che parola suggerireste ai vostri compagni per indicare un angolo di circa 30 gradi partendo da Caldo? Le discussioni che sono venute fuori durante alcuni turni è meglio che rimangano private ai posteri… (Ne abbiamo parlato più approfonditamente qui)

Se vuoi comunque comprarlo nella sua copia fisica da giocare con gli amici

Se pensate che Pirati e Mao Tse-Tung non abbiano nulla a che fare, probabilmente non avete mai giocato a Fiesta de Los Muertos. Il gioco è semplicissimo. Si parte da un personaggio e, tramite una specie di telefono senza fili, si associa una parola e via così per 4 volte. Solo il primo giocatore conosce il personaggio iniziale, mentre i giocatori successivi leggeranno una parola, la cancelleranno, ne scriveranno una che si associa a questa e passeranno il turno. Alla fine, tra una serie di 8 personaggi, bisognerà riconoscere quelli iniziali. Leggendo la parola Pirati avreste associato Mao Tse-Tung? Eppure il percorso che ci sta dietro era stato abbastanza lineare… Mao – Comunismo – Cuba – Caraibi – Pirati!

Se vuoi comunque comprarlo nella sua copia fisica da giocare con gli amici

Può capitare poi, che passata la mezzanotte, probabilmente anche per la stanchezza, ci sia uno di quei momenti in cui ridi talmente tanto che non riesci nemmeno più a trattenere le lacrime. L’ultima volta è capitato con Just One, anche questo gioco parole di Asmodee, per 3-7 giocatori, in cui un giocatore deve indovinare una parola attraverso degli indizi dati dagli altri. Se però nel gruppo dei suggerimenti ci sono degli indizi uguali, questi vengono scartati e al poverino che deve indovinare, rimarranno molti meno aiuti. Ora, ribadisco che era mezzanotte passata, ma se con gli indizi Boxe, Adrianaaaaaa, Samara, Rocky e Samvise Gamgee vi viene in mente Tailandia…non si può non scoppiare a ridere a crepapelle.

Non so se sono riuscita a trasmettere almeno un pochino quello che questo splendido gruppo sta rappresentando per me in questo periodo, ma vi consiglio, se non avete mai provato, di dare una chance ai giochi on line perché, con le persone giuste, vi sembrerà di essere davvero attorno allo stesso tavolo, anche se comodamente stravaccati sul divano!

Cosa aspetti? Scarica anche tu Tabletop Simulator o Registrati Gratis a Boardgame Arena per godere dei migliori giochi online!

 Guida per riscattare un codice Humble Bundle su Stream. Clicca Qui

Puoi registrarti GRATUITAMENTE su Boardgame Arena, cliccando qui sotto!

Condividi: